Logo Tantra

Massaggio tantrico per uomini, donne e coppie

Cos’è il massaggio?
Il massaggio è una delle forme di comunicazione più intense sia per l’uomo che per il regno animale: anche la maggior parte delle specie animali pratica un rituale di seduzione che prevede il dolce sfregamento dei corpi.

Il massaggio tantrico viene normalmente eseguito tra un uomo e una donna, ma su richiesta è possibile farsi massaggiare da un massaggiatore dello stesso sesso.

Prima di iniziare il massaggio vero e proprio è prevista una parte teorica e di apprendimento per chi va a ricevere in cui si analizzeranno le diverse fasi del massaggio, si spiegherá l’importanza della respirazione e come respirare in modo corretto durante tutto il massaggio, e si verificheranno eventuali dubbi e limiti del ricevente cosí da rispettare qualsiasi sua preferenza e desiderio.

Riproduci video

Massaggio tantrico

La pelle segna il limite visibile del nostro corpo e il punto di contatto con il mondo: attraverso il respiro diventa più viva, più tremante, più delicata.

Con la pratica del massaggio scoprirai che il corpo non è limitato dalla pelle. Le tue sensazioni saranno amplificate in un susseguirsi di onde che ti daranno la sensazione di allontanarti, di toccare il mondo e di tornare nel corpo.

La pelle rappresenta circa il sedici per cento del nostro peso corporeo, è il nostro organo più sensibile, quello che ci “nutre” di più.

Il massaggio tantrico é un massaggio che accarezza tutto il corpo, va prestando attenzione alle zone più sensibili e ai punti energetici cosí da intensificare e amplificare le sensazioni di piacere e indurre all’abbandono totale chi lo riceve.

Una semplice carezza attiva tutto il nostro sistema sensoriale. I tantrici praticano questo massaggio per tutta la vita perché per loro l’arte del tocco tantrico è uno yoga a tutti gli effetti, poiché è la porta della sensorialità e stimola l’essere alla creatività costante.

I tantrici parlano del predominio del senso del tatto, per loro l’essere umano ritrova la sua unità quando è profondamente toccato, cioè quando il contatto non è una strategia sessuale, quando nulla è “desiderato”.

Vuoi essere un Tantrico?

mitos-y-verdades-del-tantra-2.jpg

A cosa serve il massaggio tantrico?

Fare o ricevere un massaggio tantrico permette di raggiungere il giusto equilibrio tra mente e corpo e trasferire questa condizione anche nell’atto d’amore, ad esempio con il proprio partner, attraverso lo sblocco delle energie, cosí da intensificare le emozioni e imparare a controllare e prolungare il piacere e i momenti di estasi.

Purtroppo tutto questo è ostacolato dai nostri schemi mentali, dal nostro carattere, dalle nostre ferite interiori, dai nostri condizionamenti morali, e il Tantra può rappresentare il superamento di questi nel tempo. Con il massaggio non vogliamo approfondire la psicologia, ma semplicemente aiutarci con la capacità e la consapevolezza del presente ad avere una percezione più diretta e marcata delle sensazioni del nostro corpo e farci vivere meglio il presente, “il qui e ora” . Guidati dall’intuizione e dalla sensibilità del Tantrico/a.

Qualsiasi rigidità nel corpo fisico e nell’atteggiamento mentale ostacola il flusso di energia: nel tempo, questo blocco provoca l’accelerazione del processo di invecchiamento, la comparsa di malattie fisiche di vario genere e malattie emotive che vanno dalla depressione al senso di colpa, passando per il perdita generale di amore per la vita.

Nella nostra società tutto ha acquisito un carattere formale, dalla stretta di mano agli aspetti più intimi, ed è prevedibile che molti contatti amorosi avvengano in modo standardizzato, con gesti ripetuti e prevedibili, in assenza di qualsiasi creatività e con poca soddisfazione reciproca. Nella civiltà delle macchine, l’uomo appare meccanizzato non solo nel suo corpo, ma anche nei suoi pensieri e sentimenti. Tra questi due estremi, la stretta di mano e la connessione amorosa, c’è oggi, dal punto di vista del contatto, un grande divario. Se il sentimento di solitudine è così diffuso, le cause risiedono, almeno in parte, in questa semplice realtà. Il contatto attraverso il massaggio, se applicato correttamente, è un filo di Arianna che ci permette di uscire dal labirinto più oscuro.

Stimoli delicati e armoniosi infondono fiducia: È risaputo che il contatto fisico alimenta l’autostima e la capacità di fidarsi e abbandonarsi.

Tra gli effetti immediati del massaggio tantrico ci sono gli esiti positivi nella sfera psico-affettivo-corporea , il rilascio di tensioni e stress, ricarica energetica, trasformazioni e cambiamenti possono avvenire anche nel modo in cui percepiamo noi stessi e la realtà che ci circonda, compresi una riattivazione delle energie sessuali. Molto spesso chi riceve un massaggio tantrico percepisce molto chiaramente la riattivazione o il potenziamento della vitalità e della creatività corporea.

Il massaggio è uno dei modi più efficaci per mantenersi in salute e mantenere un buon equilibrio nervoso nella continua riscoperta del nostro corpo. L’aspetto curativo è sicuramente una caratteristica speciale del massaggio tantrico.

Mira inoltre a favorire, quando necessario, il rilascio di energia affinché possa fluire liberamente attraverso il corpo attraverso i “meridiani”, influenzando positivamente tutti gli aspetti della vita.  In generale, anche quando non ci sono blocchi emotivi, permette un miglioramento dell’energia del corpo. Il massaggio tantrico può rilasciare energia bloccata e aiutare a risolvere i conflitti interni che influiscono sulle relazioni interpersonali, consentendo un’esperienza di coppia felice, sana e gratificante, quindi può avere effetti benefici anche sulla coppia, ovviamente se sapranno trascendere gli aspetti di gelosia e possessione.

Il Massaggio Tantrico, come abbiamo già detto, può essere considerato un percorso di crescita personale come tutte le altre pratiche yogiche, poiché è una potente esperienza sensoriale che si esercita, ascoltando l’Essere e liberandosi dai condizionamenti. La pratica ha avuto spesso incredibili effetti benefici su specifiche problematiche maschili e femminili legate alla sfera psico-corporea.

 

La pelle è la sottile linea di demarcazione tra il mondo interiore ed esteriore, e le mani, essendo mezzi ricettivi e trasmittenti, sono spesso in grado di penetrare nel mondo profondo del nostro essere, di infondere benessere e calma, sciogliere nodi e tensioni, caricarlo di energia e quando sono sensibili e allenati, capaci di sentire e percepire l’altro, possono anche aiutare il processo di autoguarigione del corpo.

I risultati, sempre importanti, sono però individuali e diversi da persona a persona e da un momento all’altro, come sempre accade in ogni percorso di crescita interiore.

Gli effetti del massaggio tantrico non sono immediatamente prevedibili, perché il suo obiettivo è principalmente quello di espandere le energie latenti e inespresse del ricevente. Pertanto, non è possibile immaginare in anticipo che tipo di energia verrà espressa, che sia piacere, gioia, emozione, ecc.

masaje tantrico simbolo om

Cos'è il massaggio tantrico?

Pertanto, il massaggio tantrico è, in effetti, un’esperienza tantrica. Si compie, se gradito, in nudità, sia per chi riceve il rito, sia per chi lo dona ; essere nudi porta ad una maggiore sensibilità nel ricevere il massaggio, insieme ad un maggiore senso di libertà. Durante il trattamento le energie del corpo vengono stimolate a fluire meglio, aumentando anche il piacere. Tutto questo serve a migliorare la percezione dei sensi, a conoscersi meglio sia dall’interno che in relazione all’esterno. Si pratica con una manualità molto intensa e, soprattutto, con una particolare attitudine interiore.

 

Diventa così una grande opportunità di meditazione e di autoespansione tramite un ascolto continuo. Da un punto di vista tecnico, il massaggio tantrico si esprime attraverso un intenso susseguirsi di tecniche manuali volte a stimolare uno stato meditativo attraverso una percezione più intensa della fisicità e delle capacità sensoriali, senza evitare la stimolazione genitale. In questo caso, la stimolazione genitale non è finalizzata a procurare mero piacere, ma a trattare i genitali come se fossero (e sono) qualsiasi altra parte del corpo. senza evitarli come solitamente accade negli altri massaggi. Nel Massaggio tantrico integriamo includendo questa importante parte del corpo, che é la centrale della energia sessuale primaria. In ogni caso il massaggio tantrico non è un metodo per sottolineare una relazione erotica. Il corpo umano è un tutto e tutto è sacro, meritevole e degno di attenzione.

Non ci sono aree proibite. Sfortunatamente, nella nostra società, la disinformazione e la cattiva educazione sono ancora dilaganti.

Il massaggio tantrico non è sesso, tanto meno un’opportunità per esprimere gli istinti di base: per questo esistono, semmai, servizi specifici in altri ambiti (massaggio erotico).

Il significato profondo del massaggio è, quindi, l’integrazione corporea globale che finalmente ci permette di sentirci uniti e ricomposti sia nel cuore che nella corporalità percepita.

Il massaggio tantrico non può essere eseguito in serie, cambierà e si trasformerà da persona a persona poiché ogni persona ha un corpo e un’energia diversi. Inoltre, anche se viene eseguito sulla stessa persona, il massaggio non sarà mai lo stesso perché l’energia cambierà di volta in volta con esso.

tantra-e-sensualita.jpg
Quali sensazioni ed effetti produce il massaggio tantrico?

Le sensazioni e gli effetti sono del tutto soggettivi, poiché si tratta di un rilascio della propria energia e di un profondo riconoscimento di se stessi e della propria individualità, è evidente che le percezioni e gli effetti sono diversi. In generale, però, si può dire che si osservano come effetti costanti un profondo senso di liberazione, pace, armonia e riequilibrio.

Stimolazioni tattili, che influiscono sugli aspetti psicosomatici del massaggio, alternando potenti tecniche, morbide carezze, rituali sacri, tecniche manuali sensuali e meditative, attivazione dei chakra e di altre energie sottili.

L’ aspetto spirituale nel massaggio tantrico può esprimersi attraverso l’ascolto intimo e silenzioso, la purezza interiore, l’azione che viene dal Cuore, la consapevolezza della “Sacralità del corpo” percepita come il tempio dell’Anima.

Il tocco tantrico è uno strumento che sviluppa la consapevolezza, che è il vero e unico obiettivo del Tantra. Il massaggio rituale tantrico è sia esperienziale che meditativo, progettato per risvegliare la consapevolezza del corpo, aiutando a riconnetterci con il nostro inconscio, dove risiedono le tracce dei nostri condizionamenti più profondi.

 

Come identificare un vero massaggio tantrico?

Oggi c’è una grande moda per i massaggi tantrici: innumerevoli centri di massaggio sono sorti sull’onda della fama di questo tipo di percorso esperienziale.

Alcuni trasmettono davvero una vera essenza tantrica, altri meno o nascondono un semplice sesso a pagamento. Ecco una guida su come identificare se siete capitati in un vero centro di Tantra o no.

 

 

Connessione con il cuore o IV chakra

Il massaggio tantrico ha una potente connessione con il cuore e con l’affettività e questa deve essere trasmessa alla persona che riceve il massaggio.

Il Tantra è la Via del Cuore e se manca non si può chiamare massaggio tantrico, ma potremmo meglio chiamarlo massaggio sensuale.

 

 

Rispetto del tempo e della curva di energia della persona

Spesso non c’è una condivisione finale sull’esperienza vissuta tra la persona massaggiata e il massaggiatore. Questa condivisione è fondamentale poiché sarebbe auspicabile aiutare il cliente a capire che tipo di sensazioni ha vissuto e quale interpretazione possiamo dare.

 

 

Assenza di una ricerca ossessiva dell’orgasmo

In molti centri c’è anche una forte e spasmodica ricerca dell’orgasmo del cliente. O il massaggio tantrico termina con un orgasmo o è considerato fallito.

Questo è assolutamente fuori dal modo tantrico. Il Tantra insegna come uscire dalla spasmodica ricerca dell’orgasmo, e non cercarlo. Il tantra è l’espansione delle nostre percezioni sensoriali che attraversano tutto il corpo e non solo i genitali.

 

Il massaggio tantrico è più un viaggio emotivo, che di certo non emargina i sensi e il piacere, ma allo stesso tempo esce dalla trappola dell’orgasmo a tutti i costi. Questa ricerca ossessiva della pulsione orgasmica, di solito, priva il massaggio tantrico di alcuni suoi aspetti peculiari, che sono anche strettamente legati alla guarigione personale attraverso il raggiungimento di stati profondi del Sé, e abitua anche il ricevente a una percezione disarmonica della Via Tantrica. Tutto questo dà origine a un’esperienza apparentemente soddisfacente in un primo momento, ma che alla fine lascia una certa amarezza in bocca.

 

La vera esperienza tantrica, nella sua essenza più originale, deve tradursi in un viaggio emotivo, affettivo, sensoriale e sensuale, sempre un po’ diverso, dove si toccano parti profonde di sé, dove il tantrico è molto vicino, sia fisicamente che con il Cuore, a chi riceve il massaggio. Senza una ricerca ossessiva dell’orgasmo (come siamo abituati in Occidente) e senza una fretta particolare, da sempre nemica del Tantra, ma al contrario con rituali al termine del massaggio e condivisione dell’esperienza.